venerdì 21 ottobre 2016

Pasta al forno alla zucca e ricotta

Squash and ricotta baked pasta

[Scroll down for the English recipe]
Questa settimana a casa mia è arrivato il Natale. So cosa state pensando: non è nemmeno finito ottobre, quello che al di là dell'oceano chiamano Halloween non è ancora arrivato e io penso già alle decorazioni di Natale?! In un certo senso sì, e se qualche anno fa mi aveste chiesto qual era il momento giusto per preparare l'albero, beh io avrei risposto "dopo Ferragosto".

Mi è sempre piaciuto il Natale con le sue lucine, i fiocchi rossi e oro che non sono mai abbastanza sui rami dell'albero, l'atmosfera frizzante e soprattutto l'attesa, non importava di cosa. Se l'età adulta ha reso tutto questo lievemente opaco, stendendo un velo di malinconia sottile ma percepibile, una piccola parte di me ha ancora voglia di tornare indietro nel tempo e di ritrovare quelle sensazioni positive ed emozionanti che mi tenevano sveglia nel letto.

Squash and ricotta baked pastaSquash and ricotta baked pasta

Quando mi è stato commissionato un servizio sul Natale non sono riuscita a mascherare la felicità sul mio volto, tanta era l'emozione di mettere in scena l'atmosfera natalizia. Ho fatto prevalere la me bambina e sono riuscita a mettere da parte il senso di vuoto che accompagna questi momenti, mi sono divertita e forse ho capito quale sarà la strada giusta da prendere quando Natale arriverà per davvero.

Mentre mi muovevo sulle note di ♪ Jingle Bells ♫ non ho mai dimenticato di essere in autunno e di godere anche dell'atmosfera presente. Per ricordarmi di tutto ciò ho comprato una zucca con la quale decorare momentaneamente la cucina, in attesa di aprirla e usarla nelle mie ricette. E a proposito di zucca, oggi si parla proprio di lei e di un piatto autunnale.

Squash and ricotta baked pasta

La ricetta
Ho sempre visto la pasta al forno come un piatto elaborato sia nella preparazione che al palato, per questo adatto solo al pranzo della domenica o ai giorni di festa. In realtà la pasta al forno può assumere diverse vesti a seconda del modo in cui la si condisce e questo va ad incidere non solo sul tempo di digestione, ma anche su quello impiegato in cucina. La pasta al forno di oggi ne è un esempio: il condimento è molto semplice e leggero, a base di zucca e di ricotta, e il tempo di preparazione contenuto. Infatti in una quarantina di minuti (comprensivi della gratinatura in forno) si fa tutto e in ogni caso può essere preparata il giorno prima. Ci si può portare avanti solo con la crema o addirittura con l'intera preparazione: basterà riempire le pirofile e conservare in frigorifero, qundi gratinarle in forno solo al momento di servire. Un bel vantaggio, soprattutto se si ha un tempo ridotto e si desidera comunque un piatto speciale.

Pasta al forno alla zucca
Ingredienti (per 5)
  • 500 g di zucca al netto degli scarti, tagliata a cubetti
  • 400 g di rigatoni
  • 400 g di ricotta vaccina
  • due scalogni, pelati e affettati
  • due rametti di timo
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • burro
  • noce moscata
  • sale e pepe

Procedimento:
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente (io per la pasta al forno la faccio cuocere per 2/3 del tempo indicato sulla confezione). Raffreddare la pasta sotto acqua corrente per bloccare la cottura e tenerla da parte. Scaldare una padella ampia con 3 cucchiai di olio e lasciar stufare lo scalogno; aggiungere il timo e la zucca e mezzo bicchiere d'acqua e cuocere per qualche minuto, fino a che la zucca non sarà morbida. Eliminare il timo e ridurre la zucca a purea, aggiungendo poca acqua per renderla più fluida. A parte lavorare la ricotta con una forchetta, aggiungere la purea di zucca e amalgamare bene. Insaporire con un pizzico di noce moscata, sale e pepe e se necessario aggiungere poca acqua (il composto deve avere la consistenza di una crema). Accendere il forno a 200° e imburrare delle cocotte in ceramica monoporzione o un'unica pirofila, tenendo presente che i rigatoni andranno disposti in piedi. Sporcare il fondo delle cocotte con poca crema di zucca e disporre i rigatoni in verticale, in modo da coprire tutta la superficie dello stampo. Spalmare un po' di crema di zucca sui rigatoni e battere lo stampo su un panno per far scendere la crema e proseguire fino ad esaurimento. E' consigliabile preparare le varie cocotte in parallelo, in modo da suddividere equamente la crema. Spolverare la superficie con del Parmigiano e qualche fiocchetto di burro e infornare. Cuocere per circa 20 minuti e, per una migliore doratura, ultimare la cottura sotto al gril. Sfornare e servire subito.

Squash and ricotta baked pasta
Ingredients (serves 5)
  • 500 g of cleaned squash (delica or kabocha), cutted into small cubes
  • 400 g of rigatoni
  • 400 g of ricotta
  • 2 shallots, peeled and sliced
  • 2 sprigs of thyme
  • grated Parmigiano Reggiano
  • butter
  • ground nutmeg
  • salt and pepper

Method:
Cook the pasta in boiling water and drain it "al dente" (for baked pasta, I cook it for 2/3 of the cooking time suggested on the packaging). Cool the pasta with cold water to stop the cooking and keep apart. Put a large non stick frying pan with 3 tbsp of oil over medium heat; sauté the shallot, add the thyme, the squash and 1/3 cup of water and cook for a few minutes, until the squash is soft. Remove the thyme and purée the squash, adding a splash of water. In a bowl stir the ricotta using a fork, add the squash purée and mix well to combine. Season with nutmeg, salt and pepper and add some more water if needed. Preheat the oven to 200°C and grease the ramequins with butter. Spread 1 tbsp of squash cream on the bottom of each  ramequin and arrange the rigatoni upright. Spread some squash cream on top and beat the ramequin on a cloth to fill the rigatoni. Add some more cream and continue filling the ramequins. Spread on top some Parmigiano and butter and bake for about 20 minutes or untul golden brown. If necessary, place the ramequins under the broil. Remove from oven and serve immediately.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

4 commenti:

  1. io non amo la pasta al forno. Forse, però, il motivo è che l'ho sempre vista come un piatto pesante, condito col ragù. La tua versione, invece, è easy e delicata. E poi c'è la zucca <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si tratta di pasta il segreto sta nel condimento: se lo si sceglie a base di verdure il piatto diventa subito più leggero e, a mio avviso, il gusto ci guadagna ;-)

      Elimina
  2. Beh, non si può dire che non abbia giocato d'anticipo! :-) Ma tante di noi capiscono cosa hai provato, perchè si trovano per vari servizi o lavori tra palle e pallette di Natale in mesi in cui si portano magliette a maniche corte e sandali, con un senso di spaesamento temporale e climatico che ti fa immaginare le renne sedute in spiaggia, ahaha!
    Adoro la pasta al forno (servita in cocotte, poi!) e dovrei farla più spesso... adesso che la sera si ha voglia di tepore, il forno non vedrà solo torte e lievitati e prevedo tante crosticine dorate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono sempre chiesta come sarebbe il Natale dall'altra parte del globo! Un assaggio del Natale estivo ce l'ho sfogliando la rivista di Donna Hay, che spesso propone banchetti di Natale a base di pietanze estive e punch ghiacciati :-) Devo ammettere che sono affezionata all'idea del Natale invernale, magari sotto la neve, ma provare un Natale fuori stagione, circondata dai toni dell'autunno, è stato molto affascinante ;-)
      La crosticina dorata è stata forse la mia parte preferita del piatto, un piccolo piacere come i bordi delle lasagne o la ciotola dell'impasto della torta...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...