mercoledì 5 ottobre 2016

Melanzane in salsa Yu Xiang (Yu Xiang Qie Zi)

Yu Xiang eggplant (Yu Xiang Qie Zi)

[Scroll down for the English recipe]
Quando Lui ed io mangiamo cinese ci divertiamo a strutturare il pasto come è tradizione in Cina e di conseguenza come ho visto fare in occasione del mio viaggio, ormai un anno fa (qui il post con qualche foto e un'altra ricetta cinese). Il discorso è molto semplice e pure divertente, se come me vorreste assaggiare più piatti ma per forza di cose dovete scegliere tra le tantissime opzioni.

Di solito ordiniamo una ciotola di riso bianco a testa e scegliamo tre o quattro piatti da dividerci e da mangiare con il riso. Dopo una attenta lettura del (lunghissimo) menu, ciascuno espone le proprie proposte e di comune accordo scegliamo i piatti che più ispirano entrambi e che possibilmente hanno sapori ed ingredienti diversi tra loro.

Terminato il nostro summit avanzo la mia proposta di rito:
          Io: "Prendiamo anche un piatto di sole verdure?"
          Lui: "Certo! Fai tu però..."

Dopodichè mi ributto a capofitto tra le pagine del menu e scelgo il piatto che mi ispira di più, di solito quello che contiene un nome misterioso o che rimanda a un metodo di cottura particolare. L'ultima volta che abbiamo mangiato cinese, al momento di scegliere le verdure, la mia attenzione è stata catturata dalla salsa Yu Xiang.
          Io: "Cosa sarà la salsa Yu Xiang?"
          Lui: "Boh, non l'ho mai sentita"
          Io: "Bene! Allora ordiniamo le melanzane in salsa Yu Xiang!"

Yu Xiang eggplant (Yu Xiang Qie Zi)

La ricetta
La salsa Yu Xiang è un condimento tipico della cucina del Sichuan ma che ormai si trova anche nelle altre regioni della Cina. Letteralmente significa "fragranza di pesce", ma si tratta di una preparazione assolutamente vegana a base di peperoncino sottaceto, aglio, zenzero e cipollotto. Il tutto fluidificato e reso sapido dalla salsa di soia e dall'aceto. Questo piatto ci ha colpiti subito sia per il sapore della salsa - piccante, dolce, salato, agro e fresco allo stesso tempo - sia per la consistenza delle melanzane. Non erano asciutte, come spesso capita quando le si cuoce in padella, ma erano morbide e cicciotte. Io ho azzardato una precottura a vapore e, dopo qualche ricerca e provando la ricetta sul campo, ho scoperto di averci preso. La ricetta su cui mi sono basata è quella che ho trovato sul sito di Saveur, con qualche piccola modifica effettuata prevalentemente per ragioni di dispensa. La ricetta di oggi è quindi assaggiata, sperimentata, fotografata e mangiata nel giro di pochissimi giorni. Quasi una ricetta istantanea ;-)

Melanzane in salsa Yu Xiang
Ingredienti (per 2):
  • una melanzana tonda o 2 melanzane cinesi (400 g circa)
  • uno spicchio d'aglio pelato e tritato
  • 1 cm di zenzero pelato e tritato
  • un cipollotto fresco
  • olio evo
Per la salsa
  • un cucchiaio di salsa di soia
  • un cucchiaio di aceto di riso scuro (o aceto balsamico)
  • un cucchiaio di vino di riso (in mancanza sostituire con acqua)
  • un cucchiaio di acqua
  • un cucchiaino di sambal oelek
  • due cucchiaini di amido di mais
  • un cucchiaino di zucchero

Procedimento:
Lavare la melanzana e cuocerla a vapore per ammorbidirla (nella pentola a pressione ci vogliono circa 7 minuti); raffreddarla sotto acqua corrente e tagliarla in parallelepipedi lunghi 2-3 cm. In una ciotolina mescolare tutti gli ingredienti della salsa per sciogliere bene l'amido e affettare il cipollotto, inclusa la parte verde. Scaldare una padella ampia o una wok a fiamma vivace con due cucchiai di olio e lasciar soffriggere l'aglio, lo zenzero e la parte bianca del cipollotto per 20-30 secondi. Versare le melanzane nella wok e farle saltare per qualche istante, aggiungendo poca acqua se necessario. Unire infine la salsa e ultimare la cottura mescolando continuamente per un paio di minuti, per farla rapprendere. Servire subito, ultimando il piatto con la parte verde del cipollotto.

Nota: in casi di intolleranza o allergia al glutine, utilizzare la salsa tamari al posto di quella di soia e controllare la certificazione gluten free sui prodotti.

Yu Xiang eggplants
Ingredients (serves 2):
  • 400 g of eggplant (chines eggplants if you find them)
  • 1 clove of garlic, peeled and chopped
  • 1 cm piece of ginger root, peeled and grated
  • 1 green onion, sliced
  • evoo
For the sauce
  • 1 tbsp soy sauce
  • 1 tbsp black vinegar
  • 1 tbsp of rice wine (you can replace it with sherry or water)
  • 1 tbsp of water
  • 1 tsp of sambal oelek
  • 2 tsp of cornstarch
  • 1 tsp of sugar

Method:
Steam the eggplant until tender (if you use a pressure cooker, it will take about 7 minutes); cool it down with cold water and cut it into parallelepipeds. In a bowl, stir all the ingredients of the sauce until the clots of the cornstarch are dissolved. Heat a wok or a large non-stick frying pan with 2 tbsp of oil with the garlic, ginger and white part of the green onion, stir fry for 20-30 seconds. Pour the eggplants into the wok and stir fry 30 seconds (add a splash of water if needed). Stir in the sauce and cook for a couple of minutes, or until the sauce is thickened. Garnish with the green part of the green onion and serve immediately.

Note: If you need a gluten free recipe, use tamari sauce instead of soy sauce and check that all the other ingredients are certified gluten free.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

12 commenti:

  1. che meraviglia, Virgy!!!! anche io adoro la cucina cinese...queste melanzane mi ispirano assai. Brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa volta ho scelto proprio bene e non potevo non rifarle a casa!

      Elimina
  2. Quanto mi piace viaggiare con te alla scoperta di questi nuovi sapori!
    Anche perchè queste melanzane avrebbero sicuramente attirato anche la mia attenzione :P
    Ma quel sambal oelek, che robba è? Si trova?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuuh, che bella domanda! Da quando l'ho scoperto, il sambal è diventata una mia mania. Dunque, si tratta di una salsa diffusa sia in Indonesia che in Malesia a base di pepeoncini macerati nell'aceto. Non fa parte di questa ricetta, almeno non tradizionalmente, ma per il suo sapore piccante e lievemente "acetoso" mi sembrava potesse sostituire egregiamente il peperoncino sottaceto. Si trova, abbastanza facilmente direi, nei negozi di prodotti asiatici! Comunque ritengo si possa fare anche a casa, con i peperoncini rossi lunghi, ma non mi sono mai documentata :-)

      Elimina
  3. Io amo le melanzane! E i sapori etnici mi fanno impazzire.
    Bisogna procurarsi un bel po' di salsine particolari per fare questa ricetta, ma qui negli Stati Uniti mi sa che non farò fatica.

    Grazie, Virginia!
    http://talesfromthefood.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli USA troverai sicuramente tutto quello che occorre! Col tempo ho imparato ad avere un piccolo rifornimento degli ingredienti asiatici che nelle ricette ricorrono più spesso, perchè come te amo questa cucina ;-) Oltre ad essere molto saporita, è generalmente una cucina veloce e "immediata".
      A presto!

      Elimina
  4. Sono corsa a leggere incuriosita dal nome della salsa, non l'avevo mai sentita. Questa cosa del "piccante, dolce, salato, agro e fresco allo stesso tempo" mi ha incuriosito ulteriormente. immagino che le melanzane ci stiano divinamente, ma volendo variare quale altra verdura ci vedresti bene? Buona giornata
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta! Devi assolutamente provarla e so già che non ti lascerà delusa ;-) In quanto alle sostituzioni direi che questa salsa va bene un po' con tutto, dalle carni (soprattutto maiale) alle altre verdure. Secondo me in questa stagione si potrebbe provare con la zucca! Non so se i cinesi approverebbero, ma ritengo possa stare bene. Ma anche con il cavolfiore o il broccolo, che i cinesi usano molto... E poi con le zucchine, ma questo l'estate prossima ;-) Buona giornata a te!

      Elimina
    2. Alla carne di maiale avevo pensato anch'io, la zucca però non mi era proprio passata per la testa. Nei prossimi giorni mi metto alla ricerca del sambal oelek (sperando che dalle mie parti sia reperibile) e provo la variante autunnale con la zucca.
      Marta

      Elimina
  5. La sperimentatrice di ricette orientali è tornata all'opera! Quanto mi piace quando lo fai, non smettere mai! ;-) Mi hai fatto conoscere qualcosa di nuovo anche stavolta, aggiungi sempre un tassello in più alle mie scoperte... peccato poter solo vedere e non assaggiare, l'aspetto lucido delle melanzane condite con quella salsa invoglia a prendere in mano subito le bacchette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperimentare le ricette orientali mi diverte molto perchè mi dà l'impressione di viaggiare. Certo, molte volte è difficile sapere quanto ci si avvicina alla realtà con le ricette, ma alla fine questo diventa secondario se ci sono sapore e divertimento :-) Preparando questa ricetta mi sono accorta dell'importanza dell'amido nelle preparazioni orientali: loro lo aggiungono spesso, per avvolgere bene la carne o la verdura con il condimento, e questo rende il piatto ancora più appetitoso!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...