venerdì 13 maggio 2016

Curry di ceci e verdure

Curry di ceci e verdure

Sono sempre più convinta che il periodo dell'anno in cui maggiormente si patisce il freddo sia quello che va da aprile a maggio, ossia tra lo spegnimento dei termosifoni (sigh <3) e l'arrivo dell'estate, quella vera. Inutile dire che il cambio di stagione è ancora lontano perchè mi tengo strette le maglie di lana e i jeans più pesanti come se fossero copertine di Linus. In questo periodo mi ritrovo a circolare in casa con i calzettoni invernali e lo strato doppio di maglie, il piumone è ancora il mio migliore amico e ogni pomeriggio è accompagnato da una fumante tazza di tè.

Curry di ceci e verdure

La cosa divertente e assurda è che mi spoglio per uscire di casa e mi rivesto al rientro come se dovessi partire per il Polo e la sera, prima di abbandonare gli strati di vestiti per indossare il pigiama, devo passare attraverso a un'intensa fase di autoconvincimento. Più o meno tutte le sere è così, specialmente quando la giornata è piovosa, grigia e umida come è stata questa settimana. Però dico la verità: questa situazione non mi dispiace e mi serve per fare la scorta di fresco che mi sarà utile per affrontare i mesi di caldo afoso che ci aspettano!

Curry di ceci e verdure

Tra le altre cose il tempo uggioso è sinonimo di piatti confortanti e caldi, possibilmente caratterizzati da quell'aspetto familiare che solo alcune pietanze invernali riescono ad avere, come un minestrone di legumi o uno spezzatino con le patate. In questo scenario si inserisce questo curry vegetale, in bilico tra la stagione fredda e quella calda. La base è fatta di verdure estive, forse un po' in anticipo sui tempi ma almeno sono tutte italiane, mentre la sostanza è data dai ceci. Un mix di spezie serve a scaldare il tutto, rendendo questo piatto un concentrato di profumi e sapori. Il calore viene non solo dalla temperatura (io l'ho servito bollente, ma anche tiepido è perfetto) ma deriva soprattutto dall'aroma caldo e avvolgente che in un batter d'occhio porta lontano, verso l'India.

Curry di ceci e verdure
Ingredienti (per 3-4 persone):
  • una melanzana (500 g circa)
  • due zucchine
  • due carote
  • 12 pomodori piccadilly maturi
  • 400 g di ceci cotti e scolati
  • una cipolla
  • uno spicchio d'aglio
  • 1 cm di zenzero fresco
  • un cucchiaino di semi di cumino
  • un cucchiaino di semi di coriandolo
  • un cucchiaino di semi di finocchio
  • un cucchiaino di semi di senape
  • un cucchiaino di paprika forte
  • mezzo cucchiaino di curcuma
  • due cucchiai di yogurt intero
  • sale e pepe
  • olio evo

Procedimento:
Lavare la melanzana e abbrustolirla sulla fiamma diretta rigirandola con delle pinze per arrostire tutti i lati. Porre la melanzana in una ciotola, coprire con un piatto e lasciar intiepidire, quindi spellare la melanzana e tritarla grossolanamente. Mondare e lavare le zucchine e le carote e grattugiarle con una grattugia a fori larghi. Lavare i pomodori e tagliarli a cubetti. Tritare la cipolla, lo spicchio d'aglio e lo zenzero spellati. In una pentola capiente tostare i semi di coriandolo, cumino, finocchio e senape. Quando iniziano a profumare aggiungere 3 cucchiai di olio, la cipolla, l'aglio e lo zenzero. Lasciar soffriggere dolcemente, quindi unire carote e zucchine. Lasciar cuocere per 3-4 minuti, mescolando spesso, quindi aggiungere la melanzana, i pomodori, i ceci, la paprika e la curcuma. Regolare di sale e di pepe e aggiungere mezzo bicchiere d'acqua calda. Coprire e lasciar cuocere a fiamma dolce per 15 minuti circa, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo se necessario altra acqua. Aggiungere lo yogurt e mescolare per farlo amalgamare, quindi ultimare la cottura per altri 15 minuti. Servire il curry di ceci caldo o tiepido con pane naan o con riso basmati. Il giorno dopo è ancora più buono.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

6 commenti:

  1. io adoro i curry! questo, peraltro, è perfetto anche per me. Grazie Virgy<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I curry non annoiano mai, vero? Allora questa porzione è tutta per te <3

      Elimina
  2. Hahahhaa io invece ho già fatto il cambio stagione e sono stata costretta a cercare nuovamente le felpe e le tute... con la pioggia di questi giorni l'umidità ci sta massacrando. Cmq condivido con te... questo piatto è l'ideale contro il freddo e lo adorooooo!!!! A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, tu sì che sei diligente! Io per pigrizia attendo sempre l'ultimo minuto e di solito mi riduco a giugno inoltrato, quando solo a guardare i maglioni mi viene caldo! Per adesso mi godo ancora il freddo e i piatti fumanti ;-)

      Elimina
  3. In questi giorni giro per casa con maglione e calzini spessi, il piumone è fisso al suo posto anche qui, anche se la mia vera copertina di Linus è il pelo dei due micioni che sanno scaldarmi quando si stendono addosso, ahaha! In effetti è un maggio poco maggio e vagamente ottobrino... ma il giallo del sole lo hai catturato tu e ha un sapore così amabilmente speziato che lo mangerei raggio per raggio e cece per cece! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri è spuntato il sole e sono certa che sia merito del tuo post sul mare, come un invito alla bella stagione ;-) Nonostante tutto, le temperature sono ancora bassine e io mantengo i miei strati di vestiti di ordinanza! In questo piatto ci sei anche tu, perchè il giallo è dato dalla curcuma e proprio le tue ricette mi hanno spinta a comprarla... I ceci ti fanno l'occhiolino perchè sanno è merito tuo se hanno quel colore sgargiante ;-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...