venerdì 28 novembre 2014

Moelleux aux pommes

Moelleux aux pommes

Ieri era il giorno del Ringraziamento e tra meno di un mese è Natale, ma ho l'impressione che il tempo sia volato via senza che io potessi accorgermene. Con la testa sono ancora ad inizio ottobre, gioendo per i primi freddi e per le prime foglie cadute dagli alberi e continuo a lasciarmi sorprendere dalla bellezza dell'autunno.

Moelleux aux pommes

A volte penso che dovremmo vivere senza calendario e lasciare che la natura scandisca le stagioni con i propri tempi, perchè questo ci insegnerebbe ad essere più sensibili e ad ascoltare i suoi segnali: siamo pieni di aspettative e siamo convinti che d'estate debba essere caldo e d'inverno freddo e se non si raggiungono alcune temperature ci si allarma. Penso che la natura ci voglia mandare un messaggio per farci capire che nulla è scontato e per ricordarci che dobbiamo prenderci cura di lei, preservarla ed amarla.

Moelleux aux pommes

Un paio di settimane fa parlavo di mele e in particolare di una focaccia con le mele... Oggi rimango in tema mele e vi propongo una torta di mele, un moelleux aux pommes per l'esattezza: un dolce molto morbido e profumato perfetto a colazione, a merenda o per l'ora del tè. Come ogni torta di mele che si rispetti è in grado di riconciliare con il mondo e di aggiustare tutto ciò che si è rotto, almeno momentaneamente. Che ne dite di profumare la casa di mele nel finesettimana? ;-)

Ingredienti:
  • 4 uova
  • 110 g di zucchero 
  • 130 g di farina 00
  • un cucchiaio di rum
  • una bustina di lievito per dolci
  • due mele
  • sale
  • burro e farina per lo stampo
Procedimento:
Accendere il forno a 160°, imburrare e infarinare uno stampo da 18 cm di diametro. Separare gli albumi dai tuorli, in una terrina lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere il rum, un pizzico di sale e mescolare, quindi incorporare a poco a poco la farina setacciata con il lievito. Montare a neve gli albumi, aggiungerne una piccola parte all'impasto per ammorbidirlo, quindi incorporare il resto. Mescolare fino ad ottenere un impasto privo di grumi. Sbucciare le mele, tagliarle a fettine sottili e unirle all'impasto. Versare l'impasto nello stampo e cuocere per circa 50 minuti. Per verificare la cottura fare la prova stecchino tenendo presente che è una torta umida per natura.


Moelleux aux pommes
Ingredients:
  • 4 eggs, yolks and whites separated
  • 110 g of sugar
  • 130 g of all purpose flour
  • 1 tbsp of ruhm
  • 15 g of baking powder
  • 2 apples
  • salt
  • butter and flour for the tin
Method:
Preheat the oven to 160°C, grease and flour an 18 cm round cake tin. In a mixing bowl whisk the egg yolks with sugar until light and creamy. Add the ruhm and a pinch of salt, sift in the flour and baking powder and mix well. Whisk the egg whites until foamy, add a third of the egg whites to the batter and fold them in gently, then add the rest. Peel the apples, slice them and mix in the batter. Pour the batter into the cake tin and bake for about 50 minutes, or until a toothpick inserted into the center of the cake comes out clean.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

14 commenti:

  1. lasciamo perdere, Virgy: togliamo calendari, orologi e speriamo solo che questo periodo ( per me molto brutto) passi in fretta :( Il tuo Molleaux mi piace moto, ed è simile a una ricetta che faccio spesso anche io..solo che non unisco l'albume a neve...mi sa che te la copio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tengo le dita incrociate e spero che vada tutto per il meglio, vedrai che presto parlerai di questo momento usando il passato.
      Proprio una delle tue torte è nella lista da fare e appena mi cimento te lo dico! L'albume a neve le rende più areata e morbida e fa come un effetto soufflè (in cottura infatti gonfia molto e poi si abbassa leggermente). Un abbraccio :-*

      Elimina
  2. Adoro seguire il ritmo delle stagioni e il mio corpo approva, le torte di mele in questi giorni freschi sono così confortanti e le ricette mai abbastanza, segno anche questa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello lasciarsi sorprendere dalla natura, comprare i profotti di stagione che si trovano al mercato e coccolarsi dopo una giornata fredda con una torta di mele :-)
      Hai ragione, le ricette non sono mai abbastanza e, aggiungo io, ciascuna torta di mele è adatta ad un mood diverso ;-)

      Elimina
  3. Ciao Virginia, buona questa torta di mele senza burro, devo provarla! Sono d'accordo, anche a me il tempo ultimamente vola e mi devo concentrare bene per rendermi conto che manca un mese a Natale, ormai anche qualche gorno di meno. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella, grazie! Nonostante l'assenza del burro questa torta rimane molto morbida e leggera, il che è perfetto prima delle feste ;-) Natale è vicino, ma vedrai che riusciremo ad organizzare tutto in tempo!
      Buon finesettimana anche a te e a presto :-)

      Elimina
  4. Eh si è proprio vero, siamo quasi a Natale e non ce ne siamo accorti neanche noi anche perché qui pare sia una continuazione dell'estate. Oggi 25 gradi. Boooh chi ci capisce più niente 😕. Ma per quanto riguarda la torta già solo a vederla si capisce quanto deve essere buona. Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il freddo inizia ad arrivare giusto in questi giorni, ma fino ad una settimana fa si poteva girare con una giacca leggera. Forse è per quello che mentalmente sono rimasta ad ottobre! La torta era proprio buona e mi è venuta voglia di rifarla :-)
      Buon finesettimana e un bacione!

      Elimina
  5. Che delizia!!!!
    Caio,
    Ale
    http://golosedelizie.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. Adoro questo tipo di dolce dal nome francese, morbido morbido... era già nella lista del "da fare" da tempo, sai? Mamma mai, ci vorrebbero non 4 ma 10 stagioni per fare tutto! Che dici se sostituisco le mele con le pere? Ci voglio provare davvero!
    ps: hai usato il rum, leggo... tu passa da me domenica... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! Certe volte vorrei giornate più lunghe per avere più ore di luce naturale per le foto e più finesettimana per poter sfornare tutto quello che ho in mente. Temo che il forno sventolerebbe bandiera bianca dopo poco tempo! Con le pere questa torta deve venire buonissima e sono sicura che sfornerai una versione eccezionale.
      Ci vediamo domenica sera allora e non sai quanto sono curiosa ;-)

      Elimina
  7. E fai bene a lasciarti prendere dalla bellezze dell'autunno, faccio così anche io...stamattina forse andrò a raccogliere qualche foglia colorata per allestire il mio set! L'autunno è magico davvero! E molto bella è anche la tua torta, immagino profumatissima, anche per l'utilizzo del rum!! wooow ne rimane una fettina?? ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che bello il tuo set con tutti i colori dell'autunno! Una passeggiata sotto agli alberi è una delle cose più rilassanti... e al ritorno una fetta di torta ripaga delle fatiche ;-)
      Buona domenica!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...