venerdì 29 agosto 2014

Ghiaccioli alle carote e zenzero

Ghiaccioli alle carote e zenzero

Sapete quanto mi piace preparare in casa tutti quei prodotti che di norma si comprano al supermercato, ma non sempre il risultato riesce ad essere degno dell'originale comprato. Ciò che mi spinge all'autoproduzione non è solo il fatto che in questo modo conosco gli ingredienti che uso e che posso avere maggior controllo sul sapore, ma preparando in casa molti prodotti si evita di accumulare imballaggi di plastica e cartone nei cestini. Poi non è da trascurare il fatto che i negozi non sono sempre aperti e che non sempre ho voglia di uscire a comprare, soprattutto quando imperversa una tempesta.
Quindi potete immaginare che quando ho capito che preparare i ghiaccioli in casa è un gioco da ragazzi non mi ha fermata più nessuno. Anche da bambina mi divertivo a preparare i ghiaccioli in casa, ma non erano il massimo: molte volte congelavo limonata o succhi di frutta e il risultato era un blocchetto di ghiaccio a forma di ghiacciolo! Nonostante ciò a me piacevano e nelle serate più calde erano il mio personalissimo espediente per rinfrescarmi un po'.
Col passare degli anni ho capito come preparare dei ghiaccioli o dei gelati su stecco degni di questo nome e da un po' sono i protagonisti delle mie merende. Molto spesso la base di questi ghiaccioli è lo yogurt che unisco a tanta frutta di stagione e a poco miele, quindi il risultato è molto sano e piace sia agli adulti che ai bambini.
I ghiaccioli che vi presento oggi sono un po' insoliti, perchè non contengono frutta ma carote! Le carote si vedono spesso all'interno dei dolci perchè tutto sommato hanno un sapore dolce che ben si presta a queste preparazioni. Ho trovato questa ricetta su un vecchio numero di Cucina Naturale (giugno 2012 mi pare), ho fatto giusto qualche modifica, aggiunto per istinto lo zenzero et voilà! Dopo qualche ora i miei ghiaccioli di questo bellissimo color salmone eran pronti per la merenda. Li ho adorati sin dal primo istante, quindi vi consiglio di andare oltre le apparenze e di provarli!
Buon finesettimana a tutti :-)


Ingredienti (per 6 ghiaccioli):
  • 160 g di yogurt
  • 260 g di carote al netto degli scarti
  • un cm di zenzero fresco
  • 160 ml di acqua
  • due cucchiai di miele
Procedimento:
Pelare le carote, tagliarle a pezzetti e tritarle con un mixer insieme allo zenzero sbucciato. In una ciotola unire lo yogurt con il miele, aggiungere le carote tritate e mescolare. Infine incorporare l'acqua, verificare che sia dolce a sufficienza e versare il composto negli stampi da ghiaccioli. Trasferire nel congelatore e dopo circa 40 minuti inserire i bastoncini all'interno dei ghiaccioli (se non rimangono fermi aspettare ancora un po'). Lasciar congelare completamente prima di consumare i ghiaccioli; per sformarli immergere lo stampino per qualche secondo in acqua calda.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

16 commenti:

  1. L'idea di questi ghiaccioli alle carote... è a dir poco geniale... bravissima!

    RispondiElimina
  2. Concordo pienamente con le tue motivazioni per produrre in casa i prodotti che si trovano generalmente al supermercato. Anche a me piace dilettarmi con i ghiaccioli. I tuoi sono fantastici! Mi piace molto l'abbinamento e anche la foto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dico che da sola non cambierò il mondo, ma se inizio con le piccole cose è probabile che altri lo facciano come me e allora sì che i miglioramenti si vedranno.
      I ghiaccioli fatti in casa hanno l'enorme vantaggio della varietà di gusti! Quelli che si trovano in commercio hanno sempre i soliti sapori che a lungo andare stufano...
      Vanessa, ti ringrazio per le belle parole e a presto! :-)

      Elimina
  3. Anch'io ogni tanto mi diletto nella produzione casalinga di ghiaccioli, ma devo ammettere che alla carota non avevo mai pensato e l'idea di abbinarla allo zenzero è sicuramente vincente. Insomma, mi sa che questi saranno i prossimi della lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando uso le carote nei dolci metto sempre un pochino di zenzero perchè mi piace moltissimo come si compensano i due sapori. L'ho fatto anche in una vellutata l'anno scorso e anche in quel caso l'abbinamento non mi ha delusa!
      Giulia, se provi i ghiaccioli fammi sapere! :-)

      Elimina
  4. Che idea originale!! Complimenti! <3

    RispondiElimina
  5. Ho spalancato subito gli occhi di fronte a questa magnifica ricetta! :-) Devi sapere che io ho un'insana passione per le carote: sono il coniglio di casa, le sgranocchio in ogni occasione, e, se potessi, preparerei unicamente muffins alle carote. In più, lo zenzero lo infilerei ovunque :-) sto giusto per partire, ma appena torno mi rifornisco di carote e provo subito! Baci grandissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che pure io sono il coniglio di casa? Io amo le carote in ogni versione e in ogni piatto e penso che andrebbero considerate di più in cucina e non solo per il soffritto!
      Sono felice che la ricetta ti sia piaciuta :-) Quando provi i ghiaccioli fammi sapere, ma ora passate un'ottima vacanza!
      Un bacione e a presto!

      Elimina
  6. Sono d'accordo con te su tutto, anche sul fatto che molte volte ciò che mi spinge all'acquisto non è solo la voglia di comodità, è anche il fatto che facendo in casa non sempre è facile ottenere gli stessi risultati dei prodotti confezionati, pur nella consapevolezza che in questo caso è anche molto spesso merito di aromi, esaltatori di sapidità e insaporitori aggiunti.. cose che nelle cucine di casa ovviamente non entrano mai! Ma è anche vero che quando leggo tutti quei nomi o sigle sulla confezione, sono immediatamente spinta a rimettere l'oggetto dove l'ho preso ;)
    Questi, comunque, all'occhio sono bellissimi e sono sicura che anche il sapore non sia da meno. Originalissimo il sapore, voglio provare!
    Un bacione cara, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte quelle sigle che iniziano con E di sicuro sono gli ingredienti che cambiano il prodotto e lo rendono "perfetto" ma, onestamente, preferisco mangiare le mie cose imperfette ma senza ingredienti di dubbia provenienza...
      Il colore di questi ghiaccioli ha colpito pure me e anche in questo caso le carote si sono rivelate un ingrediente perfetto in un dolce! Se li provi fammi sapere :-)
      Buona giornata e a presto!

      Elimina
  7. Virginiaaa, questi sono meravigliosi! La mia centrifuga preferita (ordinata fuori o preparata a casa) è a base di carote e zenzero (poi magari aggiungo un frutto), quindi immagino che con questi ghiaccioli impazzirei :-) Anch'io qualche settimana fa ho provato a fare dei ghiacciolini con lo yogurt...e ora i tuoi vanno nella lista di ricette da provare...insieme ai pancake alla carota che ho in memoria, ma non ho ancora provato :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La stagione giusta per quei pancakes sta arrivando! E ora mi fai venire in mente che dovrei proprio prepararmeli ;-)
      Lo yogurt nei ghiaccioli permette di non fare lo sciroppo di zucchero, senza il quale diventerebbero dei blocchi di ghiaccio, e per questo sono molto più sani! Sicuramente ti piaceranno questi ghiaccioli: non sono molto diversi dalla tua centrifuga ;-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...