venerdì 8 agosto 2014

Gelo di caffè al cardamomo

Gelo di caffè al cardamomo

Amando cucinare non capita molto spesso che vada a mangiare fuori perchè pensare ai piatti da proporre ad una cena e magari cucinare in compagnia fa parte del divertimento. A volte si ordina una pizza da mangiare in totale relax insieme ad un bicchiere di birra ghiacciata e con poco si riesce ad ottenere una serata davvero piacevole. Quando andiamo a mangiare fuori generalmente optiamo per un posto in cui non abbiamo ancora mangiato e che proponga una cucina diversa da quella a cui siamo abituati. Per questo motivo la scelta ricade generalmente sui ristoranti etnici: è un modo per viaggiare rimanendo comodamente seduti ad un tavolo e per stimolare i sensi. Ricordo con molto piacere tutte le cene fatte, come quella molto conviviale dal cinese in cui eravamo circondati da piatti tutti diversi e da ciotole di riso bianco con il quale accompagnare le varie carni, oppure quando abbiamo sperimentato la cucina indiana. È stata un'esperienza divertente cercare di capire quali spezie avessero usato, assaporare finalmente il dahl di lenticchie e il pollo tandoori. Del ristorante arabo ho adorato  praticamente tutto, dalle mezzè al caffè arabo.


Gelo di caffè al cardamomo

Il caffè arabo è una bevanda molto particolare: si tratta di un caffè aromatizzato al cardamomo e zucchero che viene servito a fine pasto. È a mio avviso da assaporare a piccoli sorsi per terminare la cena tra le chiacchiere immersi in un'atmosfera davvero piacevole; il suo sapore è molto particolare e non incontra i gusti di tutti.
L'ispirazione per questo dolce viene proprio da quella cena: da tempo volevo provare il gelo di caffè, un dolce siciliano perfetto per l'estate perchè è fresco e non ha bisogno di esser cotto in forno. Per dare un tocco personale ho voluto aromatizzarlo con il cardamomo che gli ha dato un tocco esotico e frizzante. Se non amate il cardamomo potete ometterlo oppure usare un'altra spezia come ad esempio la cannella e se volete servirlo in coppette più grandi delle tazzine da caffè dovete raddoppiare le dosi. La ricetta è tratta e adattata da
"La cucina siciliana" di  Alba Allotta.
Buon fine settimana a tutti!

Ingredienti (per 8 tazzine da caffè oppure 4 coppette più grandi):
  • 200 ml di caffè a temperatura ambiente
  • 100 ml di acqua
  • 25 g di amido di mais
  • 60 g di zucchero
  • 2 capsule di cardamomo
  • un cucchiaino di cacao amaro
Procedimento:
Ricavare i semi dalle capsule di cardamomo e tritarli insieme allo zucchero in un macinino. Versare il caffè in un pentolino, aggiungere l'amido di mais sciolto nell'acqua, lo zucchero al cardamomo e il cacao. Mescolare bene in modo da sciogliere il cacao e mettere sul fuoco a fiamma dolce mescoladno di continuo. Aspettare che il composto diventi cremoso, quindi trasferirlo nelle tazzine o nelle coppette. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, quindi coprire con pellicola e trasferire nel frigorifero. Aspettare qualche ora, meglio se tutta la notte, quindi servire freddo.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

8 commenti:

  1. anche io quando vado a cena fuori opto per l'etnico...Anzi, per essere precisi, generalmente cinese o giapponese, ma amo l'indiano! Quanto al gelo , tu hai avuto un'idea favolosa....sei un genio!!!! Brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine l'etnico dà modo di conoscere qualcosa di nuovo e di entrare in un mondo diverso dal nostro!
      Addirittura un genio? :-D Grazie!

      Elimina
  2. Buonoooooo!! :-) Ciao, buon weekend!
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, sono proprio contenta che ti piaccia!

      Elimina
  3. Per me il caffé al cardamomo è stata una piacevolissima scoperta e penso che il suo aroma pungente ed esotico sia davvero perfetto in un dolce fresco come il gelo.
    I bicchierini sono bellissimi!
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ed è proprio per il suo aroma particolare che secondo me è da servire nelle tazzine, oltre che per richiamare il caffè "vero".
      Ti ringrazio Giulia, a presto! :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...