mercoledì 11 giugno 2014

Cookies di segale con albicocche secche, nocciole e vaniglia

Cookies di segale con albicocche secche, nocciole e vaniglia

Non ho fatto in tempo a pregustare l'estate imminente che le giornate torride si sono fatte vive dall'oggi al domani. Le stagioni si danno il cambio repentinamente riservandoci l'effetto sorpresa. Questo tempo ama coglierci impreparati, un po' come fa la vita. Una chiamata inaspettata di un'amica che non si sente da tanto tempo ma con la quale vorresti recuperare tutto il tempo perduto, un arcobaleno dopo un temporale estivo, i primi pomodori che spuntano.
Le cose che ci colgono di sorpresa sono quelle che colorano la nostra vita: senza gli imprevisti le giornate sarebbero scandite sempre allo stesso modo e finiremmo per annoiarci. Ecco allora che la giornata diventa rosa quando lui viene a trovarti a sorpresa nel bel mezzo di una giornata di studio, diventa azzurra quando in radio passa la tua canzone preferita e diventa verde quando in tavola trovi il tuo piatto preferito. Le piccole cose, da sempre, sono quelle che mi fanno battere il cuore.

Cookies di segale con albicocche secche, nocciole e vaniglia

Piccole come questi biscotti, che sono croccanti grazie alle nocciole ma sotto sotto hanno un cuore morbido grazie alle albicocche e profumano di vaniglia. Sono perfetti per la colazione, per la merenda o da tenere con se' nella borsa, che con queste temperature i cali di pressione sono sempre dietro l'angolo. Rustici come piace a me, perfetti da inzuppare nel latte a colazione (anche se io li ho mangiati nature una merenda dopo l'altra) questi biscotti sono anche relativamente sani ma non per questo privi di gusto e consistenza... Anzi!

Cookies di segale con albicocche secche, nocciole e vaniglia

L'idea è presa da un pin di qualche tempo fa che rimandava a questa ricetta: una sera mi sono messa a prepararli, gli ingredienti erano già tutti in fila e aspettavano solo di essere usati quando ho letto di nuovo la ricetta e mi sono accorta che mi mancavano farina di cocco e olio di cocco (dovevo aspettarmelo che il cocco menzionato nel titolo della ricetta fosse tra gli ingredienti!). Con molta flemma ho fatto qualche rapido calcolo per adattare la ricetta alle mie esigenze e ho sfornato questi biscotti: sicuramente diversi dagli originali (anzi, non sembrano nemmeno parenti) ma molto soddisfacenti. Tanto che, tra una storia e l'altra, sono spariti in pochissimo tempo nonostante l'aspetto meno accattivante rispetto ai frollini al burro perfettamente ritagliati con lo stampino.
Se sopportate di tenere il forno acceso per il tempo di cottura provateli, perchè ne vale la pena!


Ingredienti (per circa 20 cookies):
  • 80 g di albicocche secche
  • 80 g di nocciole con la pellicina
  • 50 g di zucchero di canna
  • 30 g di olio evo delicato
  • un uovo intero
  • i semini di mezzo baccello di vaniglia
  • 90 g di farina di segale
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • sale
Procedimento:
Accendere il forno a 180°, tostare le nocciole e tritarle grossolanamente al coltello; tagliare le albicocche secche a cubetti e mettere da parte. In una ciotola mescolare lo zucchero e un pizzico di sale con l'olio, aggiungere la vaniglia, l'uovo e amalgamare bene il tutto. Incorporare il lievito e la farina, quindi aggiungere le albicocche e le nocciole. Con due cucchiai (l'impasto è un po' appiccicoso) formare delle palline e disporle su una teglia rivestita di carta da forno. Schiacciare leggermente ogni pallina con le dita leggermente inumidite e cuocere per circa 20 minuti. Sfornare i biscotti, aspettare che si raffreddino completamente prima di metterli in una scatola di latta.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

20 commenti:

  1. Hai proprio ragione Virginia, le sorprese sono le cose che ci colorano la vita...siamo simili in questo anche a me piacciono le cose semplici, io sono così..il bello sentire un 'amica dopo tanto tempo, riuscire a recuperare del tempo, raccontarsi, coccolare i propri animali, riuscire ad accudire un piccolo orto, un abbraccio inaspettato, e magari sgranocchiare questi golosi biscotti.. ad occhi chiusi per sentire meglio tutti i sapori.. emozioni.. buona giornata un abbraccio Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela, che bello conoscerci meglio piano piano e vedere che molte cose ci accomunano :-) I sapori e le consistenze di questi biscotti spuntano uno dietro l'altro come le soprese di cui parlavamo ;-)
      Un bacione :-*

      Elimina
  2. sono stupendi!!!!!!!!!!!!!! devo assolutamente provarli e tu..tu sei stata brava come al solito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto mi facciano piacere le tue parole :-) Sai che ti pensavo mentre preparavo questi biscotti? :-*

      Elimina
  3. Ci sono tantissimi colori nelle nostre giornate... anche io amo darne uno per ogni evento, sorpresa, sensazione, stato d'animo... così come le stagioni hanno un colore e se il giallo insieme al verde aveva caratterizzato la mia primavera, anche in cucina, questo clima già bollente, aiuto, cosa sarà?! Forse arancione o rosso gambero? :-)
    Il tuo bianco mi rilassa e placa l'arsura solo vedere quel bel bicchierone colmo... da bere ovviamente solo dopo aver mangiato tanti biscottini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la cucina secondo te che colore ha? Secondo me varia a seconda di ciò che sto preparando, se è salato è rosso come i pomodori e i peperoni, mentre se è un dolce è color cioccolato.
      Il clima di questi ultimi giorni è decisamente rosso gambero, un po' come la mia pelle dopo che si espone al sole per la prima volta dopo tanti mesi ;-) Però con una merenda così il caldo non è più fastidioso!

      Elimina
    2. Secondo me la cucina ha il pregio di averli tutti i colori, come un arcobaleno... in base agli ingredienti che usiamo e allo stato d'animo che abbiamo quando siamo ai fornelli, questi colori cambiano, girano, si miscelano... il bello è che sono in continuo movimento! :-)

      Elimina
    3. Forse è per questo che lo trovo un posto molto accogliente in cui non ci si annoia mai ;-)

      Elimina
  4. forti questi biscottini, ho giusto delle albicocche secche da dover smaltire, quasi quasi...
    buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sono l'unica ad avere ancora delle albicocche secche in casa! Io alla fine le mangio tutto l'anno non solo a Natale perchè mi piacciono troppo :-)
      Se provi i biscotti tienimi aggiornata! :-)

      Elimina
  5. Le piccole cose sono quelle che ci danno la forza di andare avanti, ci fanno sorridere e ci fanno sperare in un domani migliore... i cookies sono favolosi, devo provarli, adesso che li ho visti devo proprio provarli!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso proprio come te :-) Le piccole cose inoltre ci tengono con i piedi per terra e non ci fanno mai dimenticare chi siamo..
      Io ho adorato questi cookies, ma forse sono di parte! ;-)

      Elimina
  6. come condivido le tue parole, carissima Virginia <3
    sei sempre di una dolcezza unica, proprio come le tue creazioni (ps le nocciole con la pellicina, mi piace^_^).
    un abbraccio cara, perdonami l'assenza ma il tempo è sempre tiranno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty, che bello ritrovarti qui! Comunque lo sento che ci sei sempre anche se non lasci un commento e capisco perfettamente che il tempo per fare tutto è sempre troppo poco :-)
      Un abbraccio anche a te e un bacione :-*

      Elimina
  7. le piccole cose...
    tanti le inneggiano, ma quanti sono in grado di vivere eleggendole a migliori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una domanda saggia e la risposta è dentro ciascuno di noi, ma spesso si può intuire anche solo guardando una persona: che scelte fa nel quotidiano, come parla... :-)

      Elimina
  8. ormai del fatto che siamo in sintonia non te lo ripeto più..ma giusto settimana scorsa in un momento di esaurimento da studio mi sono messa a fare dei biscottini..non volevo il burro e ho messo l'olio, ho sostituita la classica uvetta con delle albicocche secche, e per dargli un pò di grinta ho usato della farina di nocciole..poi sono sbucata qui e ho visto queste pepite! Incredibile! ;-)
    La farina di segale mi incuriosisce parecchio nel biscotto..deve essere molto rustica e gustosa!
    un bacione
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo, ma dai! Sai che tra l'altro questi biscottini hanno addolcito anche il mio esaurimento da studio? Troppo forte questa cosa :-)
      La farina di segale ultimamente la sto mettendo un po' ovunque e nei biscotti mi è piaciuta moltissimo, perchè li ha resi più rustici e lievemente meno dolci rispetto a quelli preparati con la farina bianca! Devi provarla anche nei biscotti, però considera che la sua assorbenza è leggermente diversa :-)
      Un bacione anche a te e a presto! :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...