venerdì 16 maggio 2014

Ciambella al tè Earl Grey e al limone

Ciambella al tè Earl Grey e al limone

Uno degli aspetti positivi di questi giorni un po' frenetici è il tempo. C'è il sole ma non fa caldo, perchè tira un vento fresco che muove i capelli e spazza via i pensieri lasciando dietro di se' un sorriso dettato dal benessere.
Nonostante sia arrivata la bella stagione, io mi ostino ancora ad infornare torte e a sperimentare con il lievito madre (dopotutto non fa ancora caldo) e cerco di rimandare il più possibile il momento in cui il forno andrà in vacanza per un po'. Anche se, a pensarci bene, il forno non è mai andato veramente in vacanza. Quando andavo a scuola e godevo delle lunghe estati a casa all'insegna della nullafacenza (salvo quelle poche ore dedicate ai compiti e alle tante ore dedicate alla lettura) spesso infornavo una torta o impastavo qualche panino, giusto per non rimanere fuori allenamento! Quindi, con me in casa, la colazione è sempre assicurata in ogni stagione :-)

Ciambella al tè Earl Grey e al limone

Una delle mie ultime creazioni è questa torta che contiene il tè (in particolare Earl Grey) e il limone, un po' una torta tè delle cinque molto british. Prima di giungere alla versione definitiva ho dovuto fare qualche esperimento: al primo tentativo il tè non si sentiva nemmeno e sembrava una normale torta al limone. Volevo però che fosse il protagonista, così dopo un giro su internet ho capito che il trucco era inserire le foglie di tè dentro all'impasto! Il tempo di ricalibrare la ricetta e diminuire leggermente la dose di limone e la versione soddisfacente che vi racconto oggi è uscita dal forno.
Visto che siamo a venerdì, è perfetta per un tè delle cinque alternativo sui prati o per la colazione della settimana prossima!
Buon weekend!


Ingredienti:
  • 80 g di acqua
  • 3 cucchiaini di Earl Grey
  • 80 g di burro morbido
  • 200 g di zucchero
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 300 g di farina
  • 1 cucchiaio di pasta di limoni
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • sale
  • burro e farina per lo stampo
Procedimento:
Preparare un tè forte con l'acqua e le foglie di Earl Grey e lasciare in infusione. Accendere il forno a 180° e imburrare e infarinare uno stampo da bundt cake (o un altro stampo a scelta). Lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice, aggiungere le uova intere una ad una e incorporarle bene, quindi aggiungere la pasta di limoni e un pizzico di sale. Mescolare il lievito con la farina e unire al composto in più riprese le polveri setacciate, alternandole con il tè (foglie incluse). Versare l'impasto nella tortiera e lasciar cuocere per 35-40 minuti (verificare la cottura con uno stecchino). Sfornare e lasciar raffreddare completamente la torta prima di toglierla dallo stampo.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

18 commenti:

  1. Molto intrigante questa torta e visto che sono un'amante dell'earl Grey, credo proprio che la proverò! Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo tutti i tipi di tè che bevo in base al mood del momento sia caldi che freddi durante l'estate. Se per caso provi la torta fammi sapere, eh? :-)

      Elimina
  2. oh, ma anche io inforno...però a pranzo per rinfrescarmi mangio il gelato ;) Questa è bellissima: brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si può rinunciare a un gelato nelle ore più calde della giornata? Non si può! Così intanto si fa scorta di fresco per quando si accende il forno;-)
      Un bacione!

      Elimina
  3. Ecco un'altra delizia che voglio assolutamente provare..si è proprio perfetta.. e che foto meravigliose!! buon fine settimana a presto!!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela! Da me è piaciuta a tutti, anche a qualcuno che non ama bere il tè :-)
      A presto!

      Elimina
  4. Che bontà raffinata e inglese! ;-) Il tè lo bevo anche d'estate, così come non spengo mai il forno anche se fuori ci sono 30 gradi! Sono due cose per cui non c'è caldo che tenga, non posso farne a meno per quanto mi piacciono... quindi capisci da te quanto adori questa ricetta! :-) E anche lo stampo è molto bello!
    Ti aspetto alle 5 pm, ehehe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sono l'unica, meno male ;-) Il forno e il tè sono tra i piccoli piaceri che mi accompagnano tutto l'anno e, chissà come mai, in casa nessuno si è mai lamentato per la temperatura!
      Lo stampo piace molto anche a me, è quello che si usa per il kugelhopf (così in un dolce solo si passa dall'Inghilterra alla Francia ;-) )
      A presto! :-*

      Elimina
  5. Che meraviglia questa ciambella :-) il tea a casa non manca proprio mai, ne abbiamo svariati tipi e ci piace variarlo in base al momento in cui ci capita di prenderlo...ad esempio, la mattina, ci piace prendere rigorosamente quello verde, che sia fruttato o meno, e anche i giorni più afosi d'agosto, sulla tavola della prima colazione non manca mai una teiera colma di tea fumante :-) Il forno no, quello nemmeno lo potremmo abbandonare mai. Ed ecco una ciambella che unisce due nostre grandi passioni, non possiamo non provarla :-) dici che varia molto se al posto dell'earl grey usiamo un tea differente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito il momento in cui preferisco bere il tè è il pomeriggio: soprattutto durante i periodi di studio, è uno degli alleati che mi tiene compagnia tra una pagina e l'altra :-) Il gusto è scelto in base all'umore e alla voglia del momento o al periodo, ad esempio a Natale non mancano mai i tè speziati mentre d'estate mi diverto a mettere nella mia tazza qualche pezzetto di frutta.
      Direi che la ciambella viene bene uguale, magari regolate la quantità di tè in base alla qualità che scegliete (se è forte o se è delicato). Fatemi sapere!
      Buona settimana e a presto!

      Elimina
  6. che buon profumo che sento..adoro l'earl grey, soprattutto quello sfuso che sprigiona un aroma incredibile! E che bella ciambellona..anche piuttosto light! Cosa dici se sostituissi il burro con l'olio? dici che potrebbe funzionare?
    buona giornata!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna, hai proprio ragione: il profumo delle foglie sfuse non ha niente a che fare con quello in bustina. Certo, si deve prevedere un infusore o un colino ma è tutta un'altra storia!
      Penso che tu possa tranquillamente usare l'olio al posto del burro, magari scegline uno delicato per non coprire i sapori :-)
      se la provi fammi sapere!

      Elimina
  7. l'earl grey è il mio tè per eccellenza a cui difficilmente rinuncio ad una buona prima colazione! il fatto che tu abbia abbinato il sapore del bergamotto a questa ciambella rende tutto veramente delizioso! bravaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! I miei tè preferiti sono tanti, come dicevo qualche commento più su scelgo che cosa bere in funzione del mood :-)
      A presto cara! :-)

      Elimina
  8. Che bella ricetta...deve essere davvero buona oltre che bellissima! :)
    Complimenti!
    Ila

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...