venerdì 17 gennaio 2014

Meringhe al caffè

Meringhe al caffè

Ho sempre avuto la testa tra le nuvole. Sin da bambina, alle elementari, ogni tanto mi ritrovavo a pensare a tutto fuorchè alle parole della maestra: ripensavo al pomeriggio precedente passato con la mia amichetta, al libro che stavo leggendo oppure alle vacanze estive. Con gli anni non sono cambiata e anche oggi ogni tanto mi capita di viaggiare con la fantasia.


Meringhe al caffè

Certo, quando devo essere concentrata non mi faccio distrarre facilmente, ma nei momenti di relax sogno ad occhi aperti (motivo per cui ogni tanto in palestra perdo il filo di quel che sto facendo ^_^). E allora penso a un viaggio, magari in un posto lontano (anzi lontanissimo, visto che sogno ad occhi aperti), oppure penso a qualcosa di carino da fare con lui oppure a qualche nuova ricetta che vorrei sperimentare. Ogni tanto mi passano per la mente anche i pensieri negativi, fatti di brutti ricordi o di preoccupazioni, ma cerco sempre di soffocarli e concentrarmi solo sui pensieri positivi. In questi momenti mi immagino appesa a tantissimi palloncini colorati, come nel film "Up", mentre fluttuo tra le nuvole e tra le istantanee dei miei sogni, che prendono forma fino a diventare quasi reali. E mi sento bene.

Meringhe al caffè

Le meringhe sono come le nuvole: candide, soffici (ma solo all'aspetto), leggerissime e apparentemente inarrivabili. Io le preparo spesso nella versione classica, ma ogni tanto mi concedo qualche variazione sul tema come queste meringhe al caffè. Al contrario di quel che si può pensare sono velocissime da preparare e, con le dovute attenzioni, il risultato è garantito. Le prime volte potreste avere qualche problema con la cottura, ma si tratta di capire esattamente come funziona il vostro forno e quanto scalda. Le meringhe devono esser essiccate a fuoco dolcissimo (non più di 100°) affinchè rimangano bianche e cotte anche all'interno. Sperimentate e soprattutto divertitevi, perchè la cucina serve anche a questo!
Buon weekend!


Ingredienti (per 40 meringhe):
  • 80 g di albumi d'uovo (circa 2) a temperatura ambiente
  • 2 cucchiaini rasi di caffè solubile
  • 2 cucchiai rasi di cacao amaro in polvere
  • 160 g di zucchero 
Procedimento:
Accendere il forno a 100° e sciogliere il caffè solubile in pochissima acqua. Montare gli albumi a neve ben ferma, quindi aggiungere il caffè sciolto, il cacao amaro e poco zucchero e continuare a montare; a poco a poco incorporare tutto lo zucchero e montare fino a quando tutto lo zucchero sarà sciolto e il composto risulterà liscio.
Con l'aiuto di due cucchiai (o con una sac à poche) formare le meringhe e posarle su una o più teglie rivestite di carta da forno. Più le meringhe saranno piccole e prima seccheranno (se invece le preferite morbide al centro fatele leggermente più grosse). Lasciar seccare le meringhe in forno per un'oretta circa (se usate il forno statico cuocete con il forno a fessura, cioè leggermente aperto, per far uscire il vapore), quindi lasciarle raffreddare in forno spento. Le meringhe si conservano molto a lungo in un luogo asciutto.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

18 commenti:

  1. Non sono una grande amante della meringhe ma queste al caffè mi stuzzicano non poco :) Buon weekend anche a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me sono meno stucchevoli rispetto a quelle originali e una tira l'altra, soprattutto se sono piccoline :-)
      Un bacione!

      Elimina
  2. che bella l'immagine delle nuvolette....in effetti le meringhe (che sono tra i miei dolci del cuore) sono piccole nuvole...Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) La cosa che mi diverte di più quando le preparo è proprio giocare con la soffice meringa ancora cruda usando i cucchiai :-)

      Elimina
  3. Anche io sono come te.. sempre con la testa per aria hihih
    Queste delizie sono da rifare assolutamente, hanno un aspetto davvero invitantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avere la testa per aria a volte è anche un modo per distrarsi dalla realtà, che non sempre ci fa sorridere :-)
      Queste meringhe devi proprio provarle, sono perfette per una pausa caffè ;-)

      Elimina
  4. Anche a me piace sognare ad occhi aperti e lo faccio anche troppo spesso! Ma che male fa? Sognare è gratis! :) Queste meringhe devono essere proprio buone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, sognare è gratis ed è tanto bello!
      Un bacione! :-)

      Elimina
  5. Eccomi! Fra le sognatrici ad occhi aperti ci sono anche io! :)
    Le meringhe mi piacciono molto, ma sai che non ho mai provato a farle? Eppure ogni volta che mi avanza qualche albume ci penso sempre... :)
    Complimenti per le foto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che siamo in tante allora ad avere sempre la testa tra le nuvole! ^_^ Guarda, preparare le meringhe non è difficile e sono un ottimo modo per smaltire gli albumi (che mi ritrovo spesso, causa frolle ;-) )
      Grazie e un bacione!

      Elimina
  6. Dai, succede troppo spesso: ammetti di aver messo una lucina nella mia mente per sapere le ricette che sono nella lista, in attesa?! Sono settimane che c'è una vocina che mi dice "fai le meringhe, prova le meringhe"... e tu che cosa ci proponi? :-) La versione al caffè tra l'altro è in linea con le mie girelle!
    Ho letto, come dici tu, che il segreto delle meringhe è conoscere il proprio forno e dosare con la massima precisione zucchero e albumi... con i numeri non sono tanto brava, ma se vedrai prima o poi delle nuvolette sul mio blog significherà che sono riuscita nell'impresa!
    Un bacio! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora mi aggiungo alla tua vocina che ti dice di provare a fare le meringhe! In questo periodo metterei il caffè ovunque, infatti le tue girelle mi stanno tentando moltissimo (visto che sono anche nel periodo lieviti) ;-)
      Un'altra cosa importante per la buona riuscita delle meringhe sono gli albumi a temperatura ambiente: in questo modo si monteranno prima e non ci sarà lo sbalzo di temperatura quando le inforni!
      Aspetto di vedere le nuvolette anche da te :-)
      Un bacione!

      Elimina
  7. Ciao!... ecco, la mia è una voce fuori dal coro... ahimé non sono una food-blogger ( mannaggia!) e cucino per pura sopravvivenza... detto ciò dico: non è che me ne manderesti un paio di chili??? Ti darò un sacco di soddisfazione vedrai!
    ciaoo un caro saluto
    Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lisa! Intanto benvenuta nel mio blog :-)
      La tua non è una voce fuori dal coro, anzi! Penso che un blog di cucina sia fatto per condividere con tutti quello che preparo e ovviamente anche con chi non ha dimestichezza con la cucina :-)
      Spero di rivederti presto, intanto guarda un po' se le meringhe ti sono arrivate ;-)

      Elimina
  8. che buone le meringhe al caffè :)
    Blog davvero stupendo :) mi unisco volentieri hai tuoi lettori :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta! Grazie per esser passata di qui e per i tuoi complimenti :-)
      Spero di rivederti presto! ;-)

      Elimina
  9. Che bella ricetta!!! Chissà che buone!! :)
    Complimenti di cuore per il tuo blog!
    Ti seguo con piacere!
    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria!
      Queste meringhe sono piaciute così tanto che mi hanno chiesto di rifarle appena sono finite ;-)
      Grazie per esser passata di qui e per le belle parole.
      A presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...