martedì 1 ottobre 2013

Pretzel

Pretzel

Ottobre? E' tempo di Oktoberfest!
Settembre mi è scivolato tra le mani senza che me ne accorgessi e in un battito di ciglia è già iniziato ottobre. Avevo qualche progetto in mente (per la verità molti) per il mese di settembre, ma devo dire che non sono riuscita a fare tutto quello che avrei voluto!

Pretzel

Quando sono finiti gli esami ho staccato del tutto la testa dal mondo universitario e mi sono dedicata alle attività che trascuravo da tanto, troppo tempo. Tra queste c'era anche un bel sonno ristoratore! Mi sono messa a sferruzzare per creare qualche accessorio per l'inverno, ho provato qualche ricetta nella lunga lista dei to do e ho girato un po' per negozi. Non vi nascondo che più che i vestiti mi attiravano ciotole, piattini e teglie di tutti i tipi! ^_^ Ho fatto anche qualche piccolo acquisto che pian piano vedrete.

Pretzel

Per ottobre mi sono ripromessa di organizzare qualche cena e di provare almeno un locale in cui non sono mai stata, tanto per togliermi un po' da casa: dovete sapere che io alla vita mondana preferisco le mura domestiche, ma non tutti quelli che mi circondano sono d'accordo (e, mooooolto in fondo, nemmeno io lo sono)! Poi sto anche meditando di fare un viaggetto, non necessariamente all'estero, per soddisfare questa voglia di partire. Dite che ce la farò a far tutto? ^_^

Pretzel

Ogni anno in questo periodo a casa mia sono d'obbligo i pretzel, perchè secondo me stanno ad ottobre come il panettone sta a Natale! Durante l'anno capita raramente che li prepari, ma questo solo perchè non mi vengono in mente o perchè c'è qualche ricetta nuova più "urgente" da provare.

Pretzel

In verità sono anche molto semplici da preparare e relativamente veloci. Sapete cosa li rende di quel colore? Il segreto è la prima cottura in acqua bollente e bicarbonato! Originariamente non si usava il bicarbonato, ma la soda caustica, la quale, essendo tossica, veniva dosata scientificamente. Con il bicarbonato si è molto più sicuri e il risultato è lo stesso, senza contare che è una di quelle cose presenti in tutte le cucine. Se avete approfondimenti in merito vi prego di condividerli con tutti noi!

Pretzel

Ingredienti (per 8 pretzel):
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1/2 cubetto di lievito di birra fresco
e infine
  • sale grosso
  • bicarbonato
Procedimento:
Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e impastare tutti gli ingredienti, anche con l'aiuto di una planetaria, aggiungendo tutta l'acqua fino ad ottenere un panetto liscio e morbido ma non appiccicoso. Coprire e lasciar lievitare in un posto caldo per un'ora.
Riprendere l'impasto e dividerlo in 8 parti, ripiegare ciascuna parte su se stessa e formare dei cilindri lunghi circa 40 cm e un po' più grossi al centro. La pasta tende a ritirarsi, quindi conviene fare questa operazione in più passaggi, in modo da lasciar rilassare l'impasto mentre si lavora un altro pezzetto. Formare i pretzel e posizionarli su una o più teglie foderate di carta da forno (verificare che stiano nel frigorifero). Lasciar lievitare i pretzel per circa 15 minuti, quindi riporli in frigorifero e lasciarli per un'ora.
Accendere il forno a 200°. Portare a bollore dell'acqua in una pentola larga (non riempirla del tutto d'acqua, ma lasciare che ci siano 3-4 cm dal bordo) e a bollore aggiungeredue cucchiai di bicarbonato (fare attenzione perchè l'acqua potrebbe fuoriuscire dalla pentola). Appena l'acqua riprende il bollore immergere i pretzel uno alla volta per un minuto, girandoli a metà cottura. Scolarli delicatamente, posarli su uno strofinaccio e ritrasferirli sulle teglie. Spennellare i pretzel con poca acqua di cottura, cospargerli di sale grosso e cuocerli per 20-25 minuti. Servite con la vostra senape preferita o con una composta di cipolle o quel che più amate.
I pretzel si conservano bene anche il giorno dopo se tenuti in un contenitore ermetico.

La ricetta è tratta da questo sito.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

24 commenti:

  1. Io non li ho mai mangiati.. devo rimediare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! A noi piacciono anche al posto del pane ogni tanto :)
      Buona serata!

      Elimina
  2. Anch’io ho ripreso a sferruzzare d qualche giorno. Era talmente tanto che non lo facevo che non ricordavo neanche più quanto fosse divertente. Ad ogni giro mi dico “è l’ultimo” e intanto passa l’intera serata :)
    Sono bellissimi i tuoi pretzel, quella forma mi piace tanto anche per i biscotti. E con il tuo chiarissimo tutorial ci sta che riesco a farli anch’io senza incartarmi troppo. In genere con gli intrecci sono una tragedia!!! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io faccio così quando mi metto a sferruzzare. Alla fine stacco quando gli occhi iniziano a lamentarsi o quando vedo sull'orologio che ho fatto ore improbabili..
      E' vero, anche per i biscotti è una forma troppo carina, senza contare che li fai in un attimo non dovendo stendere più volte l'impasto!
      Un bacione anche a te mia cara!

      Elimina
  3. ... sono meravigliosi... e poi io li adoro... non smetterei più di mangiarne!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io! ^_^ Grazie Michela e a presto! :*

      Elimina
  4. o mamma ma sono perfetti!!! quando ero piccola, ci andava ogni anno poichè vivevo proprio lì, a Monaco, e nemmeno lontano da Theresenwiese! che belle foto tesoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella Monaco! Purtroppo ci sono stata una volta sola, ma mi è rimasta nel cuore. Mi piacerebbe ritornarci prima o poi possibilmente durante l'Oktoberfest! :)
      Grazie e un abbraccio :)

      Elimina
  5. E gia, questo settembre è passato in men che non si dica, ma devo dire che l'arrivo di ottobre non mi dispiace e soprattutto non mi dispiacciono ma anzi mi strapiacciono questi pretzel così perfetti e buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno a me dispiace l'arrivo di ottobre, anzi: attendo con ansia il periodo delle caldarroste! Grazie e a presto!

      Elimina
  6. non li ho mai fatti, ma pensa dovrò rimediare! mi incuriosisce la pre cottura in acqua!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me incuriosiva la cottura in acqua! Non so come mai, ma è anche fondamentale per la consistenza oltre che per il colore. Se li provi fammi sapere! :)

      Elimina
  7. Che buoni, ti sono venuti perfetti. Ciao!

    RispondiElimina
  8. Golosissimi! Buon mese,carina!
    BACI!

    RispondiElimina
  9. Che buoni che sono!!! Anche io avevo provato a farli tempo fa!!! Buona serata cara!

    RispondiElimina
  10. Non li ho mai mangiati!!! Sembrano appetitosi, vorrei provare a farli anche io :D
    Adoro il tuo blog, sono una tua nuova follower ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Zilvy! Sono troppo buoni e facili da preparare, poi è ancora la stagione adatta per sfornarli!
      A presto! :D

      Elimina
  11. Come un nodo che ci tiene stretti e vicini... il simbolo di un abbraccio, che col freddo fa ancora più piacere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avrei saputo dare una descrizione più poetica :)
      Un bacione!

      Elimina
  12. E che belli! Preso nota, così li faccio. E per quanto riguarda i tuoi progetti sei talmente giovane che hai tutto il tempo che desideri, no? Un bel viaggio è sempre una cosa che fa bene allo spirito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potrei esser più d'accordo: magari torni un po' stanca, ma lo spirito ringrazia eccome. :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...