venerdì 31 maggio 2013

Cake variegato al cappuccino


Cake cappuccino

Il cappuccino, da sempre in coppia con il cornetto nella tipica colazione all'italiana, rappresenta per me la colazione delle occasioni. Mi capita molto raramente di berlo, perchè solitamente faccio colazione a casa (anzi, non ricordo l'ultima volta in cui ho fatto colazione al bar); non che sia un problema prepararlo al risveglio ancora in pigiama e con gli occhi semichiusi, ma sono troppo affezionata al mio rituale mattutino fatto di una tazzona di caffè bollente, yoghurt fatto in casa, cereali e frutta: ci sono delle mattine in cui sono contenta di alzarmi dal letto solo perchè so che farò colazione!

Cake cappuccino

Quando andavo a scuola capitava che si dovesse entrare un'ora dopo perchè mancava un docente: allora le mie amiche ed io ci incontravamo alla solita ora alla fermata dell'autobus, ci recavamo nel nostro bar di fiducia, prendevamo un tavolo e ordinavamo brioche e cappuccino per tutte. Per una mezz'ora abbondante ci immergevamo nelle chiacchiere e parlavamo di tutto quello che non riuscivamo a dirci a ricreazione. Tra le altre cose io mi divertivo ad osservare il fatto che tutte noi avevamo un modo diverso per gustare il cappuccino: c'era chi, col cucchiaino, spostava delicatamente la schiuma per mettere lo zucchero in quel liquido caldo un po' amarognolo per delle ragazzine, e poi ricopriva la schiuma ancora con dello zucchero; chi rompeva direttamente la schiuma con lo zucchero e poi mescolava con noncuranza e chi, come me, lo prendeva amaro, semplice, come appena fatto. Certe volte lo bevevo direttamente (quante risate per quei baffetti bianchi dovuti alla schiuma), altre volte il rito diventava ancora più lungo perchè prima mangiavo tutta la schiuma con il cucchiaino e poi finivo col bere quel che rimaneva.
Cake cappuccino

Con l'università queste colazioni speciali sono diventate sempre più rare, anche se si penserebbe il contrario, e per questo motivo è tantissimo tempo che non bevo un cappuccino. La torta di cui vi parlo oggi è un classico cake da colazione che vuole riprendere proprio il cappuccino, perchè è un cake variegato in cui la parte scura è aromatizzata con del caffè espresso, la cui nota amara è bilanciata dalla parte chiara. Questo cake, preparato la domenica sera, vi farà da colazione per tutta la settimana perchè si conserva morbido per diversi giorni; poi con questo freddo è piacevole accendere il forno per cuocere una torta!
Vi lascio la ricetta (che trovate scritta anche sotto la foto) e buon weekend a tutti! ^_^

Cake cappuccino

Ingredienti:
  • 70 g di burro
  • 140 g di zucchero
  • 3 uova (tuorli e albumi separati)
  • 180 g di farina
  • una tazzina di caffè espresso
  • una tazzina di latte
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • sale
Procedimento:
Accendere il forno a 160°, imburrare e infarinare una teglia da cake. In una ciotola lavorare a crema il burro con lo zucchero, aggiungere i tuorli, il sale e mescolare bene fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere in più riprese la farina setacciata con il lievito, montare gli albumi a neve ben ferma e incorporarli al composto. Dividere l'impasto in due ciotole: in una aggiungere il caffè, nell'altra il latte e mescolare. Versare i due composti nella teglia a cucchiaiate, con un coltello mescolare leggermente l'impasto in modo che si formi un 'disegno' all'interno del dolce e cuocere per circa un'ora (fare la prova stecchino).

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

22 commenti:

  1. Buonoooo!E se si mantiene cosí morbido si deve provare!
    baci

    RispondiElimina
  2. Ricordo anch'io solo che pigra come ero, io manco entravo tardi, me ne andavo direttamente al mare;))
    Confesso che ancor oggi faccio colazione al bar.. Con mia figlia!! È il nostro momento..prima del ciao all'asilo e visto che spesso finisco al lavoro non prima delle 19, me la godo fino alle 9.20, ora chiusura cancelli scuola!
    Detto questo, mi sono già letto e riletto il post più volte xke ha un aspetto così invitante che lo voglio fare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pigrizia c'era eccome, ma ero troppo ligia al dovere per non entrare.. Ma sai che avete proprio un bel rito tu e tua figlia?
      Se provi il cake fammi sapere se ti è piaciuto! :D
      Buona serata!

      Elimina
  3. Sono capitata sul tuo blog per caso e devo dire che è veramente bello! Fai delle foto stupende e le ricette non sono da meno ;)
    Non ho mai preparato un cappuccino in casa, di solito me lo godo solo al bar ma questo dolce mi attira molto per una bella colazione a casa :)
    Mi aggiungo ai tuoi lettori, fai un salto da me se ti capita ;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria e benvenuta!
      Alla fine è bello che qualcuno lo prepari per noi, magari con qualche cura in più se andiamo nel bar di sempre :)
      Passo subito a trovarti e buona serata! ^_^

      Elimina
  4. Com'è invitante! Adoro i dolci semplici, ancor più se hanno un tocco insolito. Sto facendo il possibile per cimentarmi in dolcetti estivi ma non so se riuscirò a mantenere saldi i propositi, visto il freschino... E questo cake, con la sua crostina bellissima, gonfia e leggermente dorata, non mi aiuta di certo nell'impresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ai dolci estivi non ci sto ancora pensando, saranno il mal di gola, il cielo grigio e il freddo? La gelatiera però sta fremendo nella sua scatola ^_^

      Elimina
  5. Bel colore tenue e leggero... lo mangerei a colazione, a merenda e prima di andare a dormire... quindi finirebbe in un giorno! :-)
    Anche io amo far colazione a casa, ancora in pigiama e un pò assonnata, risvegliarmi pian piano, aprire la finestra, preparare il vassoio con tazze e dolci... ma quando vado al bar il cappuccino è come una festa, lo ordino sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quel modo sei certa che arrivi alla fine come appena sfornato! *_^
      Buona giornata!

      Elimina
  6. Mi piace un sacco questo cake al cappuccino e mi intragano le tue bellissime foto!! Veramente belle, a presto Emanuela.

    RispondiElimina
  7. adoro il cappucino, ma farselo in casa non è proprio facile... questo cake sopperisce alla mancanza! è bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le nuove macchine del caffè aiutano, ma alla fine un dolce viene sicuramente meglio! ;)

      Elimina
  8. anche io molte mattine riesco ad alzarmi solo col pensiero della mia bella colazione seduta, con le marmellatine il caffè il pane nero il burro. Impossibile senza. Quella del bar non mi piace in confronto. Vero! E quando faccio gli scones...vabbè mi sembra di tornare a Londra. Il tuo cake variegato è perfetto per la colazione, sembra un baffetto della schiuma quel colore di caffè! a presto mony***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema del bar è che in pigiama non mi accetterebbero! *_^ Mi piace la tua colazione, anche perchè adoro il pane nero :)
      A presto! ^_^

      Elimina
  9. Mi piacciono questi ricordi dei cappuccini passati... in effetti anch'io ne bevevo tanti quando andavo all'università. Era anche da tempo che avevo voglia di un dolce profumato di caffè. Grazie per questo bel cake da colazione. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente il caffè è una presenza fissa vicino a me e ogni tanto 'contamino' anche i dolci..
      Buona notte! :)

      Elimina
  10. che idea! lo proverò senz'altro.
    complimenti per il blog. ti seguirò volentieri.
    fai un salto da me se ti fa piacere.
    sebastiano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sebastiano! E' un piacere sentire ogni tanto qui sul blog una voce maschile. Grazie per esser passato di qui! ^_^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...