giovedì 3 gennaio 2013

Il panforte

Panforte

Come avete passato le vacanze? Vi siete divertiti a Capodanno? Io non ho fatto nulla di particolare, come ogni anno, non amando questa occasione, ma è stato un modo per fare una cena in totale relax in buona compagnia. Prima dell'ultima giornata di festa che caratterizza il periodo natalizio, ossia l'Epifania, vi lascio la ricetta del panforte che ho fatto per questo Natale.
Era la prima volta che lo preparavo, quindi ho dovuto scegliere tra le tante ricette che avevo. Non avendo l'impasto dei ricciarelli, richiesto da molte ricette, ho optato per una ricetta, a quanto pare più antica, che ho trovato in un libro sulla cucina toscana. Qualcosa però è andato storto, perchè durante la cottura il composto di zucchero e miele si è depositato sul fondo, trasformando il mio dolce in un qualcosa di completamente diverso dal risultato sperato. Allora non mi sono fatta prendere dallo sconforto, come a volte accade, e ho improvvisato un impasto dei ricciarelli amalgamando insieme albume e mandorle e mescolandolo al panforte malriuscito che avevo tolto dal forno. Il risultato? Spettacolare! Una cosa importante è la qualità degli ingredienti, quindi vi consiglio di comprare i canditi interi e di tagliarli al momento dell'utilizzo, perchè sentirete la differenza. Potete confezionare dei piccoli panforti da mettere nelle calze della Befana, oppure servirlo come dolce per il pranzo del 6 Gennaio. Oppure, come farò io, potete prepararlo senza un'occasione comandata, ma semplicemente perchè è buono. Ancora buon anno a tutti voi! ^_^

Ingredienti (per due piccoli panforti):
  • 75 g di zucchero
  • 75 g di miele d'acacia
  • 150 g tra cedro e scorza d'arancia canditi
  • 150 g di mandorle non spellate
  • 50 g di farina
  • 10 g di spezie miste (cannella, chiodo di garofano, noce moscata, pepe)
  • un cucchiaino di cacao
  • due fogli d'ostia
  • un albume
  • una manciata di mandorle tritate
  • un pizzico di sale
Procedimento
Accendere il forno a 180° e tostare le mandorle intere per circa 5 minuti e tagliare i canditi a cubetti. Mettere il miele e lo zucchero in un pentolino con un cucchiaio di acqua e portare a bollore e far bollire per pochi minuti mescolando. Togliere dal fuoco, aggiungere i canditi e rimettere sul fuoco continuando a mescolare. Aggiungere le mandorle, le spezie e il sale sempre mescolando, quindi togliere dal fuoco. In una ciotola a parte mescolare l'albume con le mandorle tritate: dovete ottenere un composto ne' troppo liquido ne' troppo solido. Aggiungerlo alla massa calda insieme alla farina e al cacao e mescolare fino ad amalgamare il tutto. Mettere su una teglia da forno alla base di due coppapasta da 12 cm di diametro un foglio d'ostia e foderare le pareti dei coppapasta con carta da forno. Versare il composto nei due cerchi e, delicatamente, rimuovere i coppapasta lasciando la carta da forno. Infornare per circa 40 minuti a 180°. Prima di servire spolverare il panforte con zucchero a velo vanigliato. Si conserva a lungo fasciato nella carta d'alluminio.

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

12 commenti:

  1. Tutto è bene quel che finsice bene e nonostante l'incidente di percorso alla fine hai sfornato un panforte coi fiocchi :) Quello comprato non mi è mai piaciuto ma da quando ho provato a farlo in casa è diventato dolce irrinunciabile durante le feste natalizie. E non solo!
    Un bacio e tantissimi auguri di buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! A me invece è sempre piaciuto, ma devo dire che c'è una grande differenza tra quello comprato e quello fatto in casa, soddisfazione a parte.
      Ciao! ^_^

      Elimina
  2. Deve essere una delizia! anche secondo me ci deve essere una gran differenza tra i due!! complimenti!! anche per il blog!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa molto piacere quello che dici! Ti ringrazio anche per esserti unita ai lettori! A presto! ^_^

      Elimina
  3. E proprio dagli esperimenti nascono le i piatti migliori... dev'essere buonissimo.. l'aspetto è molto invitante!:) complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio vero quello che dici! Ti ringrazio per i complimenti e buona giornata! ^_^

      Elimina
  4. Preparare un dolce semplicemente perchè è buono e perchè se ne ha voglia è una delle cose che mi piacciono di più :) Piacere di conoscerti :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, è uno dei miei passatempi preferiti! E' un piacere anche per me e grazie per esserti unita ai lettori! A presto! ^_^

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie! E grazie per esserti unita ai lettori!
      Buona serata! ^_^

      Elimina
  6. Non perché non sia venuto bene...a vedere la foto sembra perfetto! E' un dolce delle mia parti ma non avevo mai pensato di farlo...potrebbe essere un'idea per il Natale che si avvicina!
    Molto carino il tuo blog, e bellissime foto, complimenti!
    Ciao, Alice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, benvenuta!
      Concordo con te: è un'idea per il Natale molto carina che di sicuro farà molto contento chi lo riceve. Preparare il panforte in casa è anche semplice e dà molta soddisfazione!
      A presto! :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...