venerdì 11 gennaio 2013

Bread and butter pudding (o quasi!)

Bread and butter pudding

Mi sembra che la settimana sia volata, tra un po' di impegni e nuovi hobby mi fa strano che sia già arrivato venerdì (e quindi il weekend). Di solito, e non so nemmeno veramente il perchè, è nel weekend che mi chiudo in cucina e sforno un paio di dolci: uno al sabato da mangiare durante il pranzo della domenica, mentre l'altro lo preparo quasi sempre la domenica sera per avere un po' di dolce durante la settimana (solitamente dura pochissimi giorni :P). Il bread and butter pudding di cui vi parlo oggi smentisce questa piccola abitudine, perchè l'ho preparato (ovviamente con tanto amore) per una persona speciale e in un giorno della settimana.

Bread and butter pudding

Per chi non lo sapesse, il bread and butter pudding è un dolce di recupero inglese e forse è anche il pudding più tipico. Di recupero perchè è un modo per utilizzare il pane vecchio, ma non solo! Visto che Natale è passato da poco, può esser una buona idea per riciclare panettoni e pandori che sono rimasti in casa. La mia versione in realtà è poco aderente all'originale e un po' più peccaminosa, perchè al pane ho sostituito una brioche francese, ho aggiunto delle fette di mela e delle uvette (perchè con le mele vanno a braccetto, è difficilissimo separarle!). Devo dire a mia discolpa che non ho utilizzato tutto il burro che la ricetta vorrebbe perchè una buona quantità di burro è già nella brioche, quindi ho ritenuto eccessivo imburrare tutte le fette come invece si dovrebbe fare. Insomma, vi lascio la ricetta e buon weekend a tutti! ^_^

Ingredienti (per 6 persone):
  • 280 ml di latte
  • 120 g di brioche (o pane o quello che avete)
  • 2 uova
  • 15 g di zucchero *
  • una mela
  • 50 g di uvetta
  • burro
Procedimento:
Accendere il forno a 170°, mettere a bagno l'uvetta e imburrare una pirofila 20x15x3 cm. In una ciotola sbattere il latte con le uova e lo zucchero, tagliare la brioche a fettine larghe circa 1 cm. Togliere il torsolo dalla mela, sbucciarla e tagliarla a rondelle alte circa 0.5 cm. Distribuire nella pirofila le fette di mela e di brioche alternate e sovrapponendole leggermente e mettere l'uvetta strizzata un po' sopra e un po' tra le fette. versare uniformemente la maggior parte del composto di latte, aspettare qualche minuto affinchè si assorba e versare il rimanente. Cospargere leggermente la superficie di zucchero. Infornare per almeno 40 minuti, o fino a quando la crema risulterà compatta. Servire tiepido o a temperatura ambiente.

* se usate il pane aumentate leggermente la quantità di zucchero.

Bread and butter pudding

Con questa ricetta partecipo al contest di L'Ennesimo Blog di Cucina, CRE-AZIONI IN CUCINA, di gennaio.
                              

Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

16 commenti:

  1. questa ricetta l'ho vista proporre da Nigella, e anche se sembra ottima, non credo avrò il coraggio di provarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai non avreai il coraggio di provarla? Scusami, ma sono curiosa! :)

      Elimina
  2. Prima o poi un pudding lo devo preparare, segno questa ricetta! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li adoro! In archivio trovi anche quello al limone che avevo fatto un po' di tempo fa se ti può interessare! ^_^

      Elimina
  3. Anch'io...ahimè...mi chiudo in cucina solo nel week end. Durante la settimana non ho proprio tempo di stare ai fornelli anche se mi piacerebbe poterlo fare tutti i giorni.
    Non ho mai assaggiato un pudding ma la tua versione è sicuramente molto golosa e mi tenta assai :) Buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è da dire che nel weekend si è meno stanchi e si ha più tempo.. Però anche a me piacerebbe cucinare in settimana, a volte ci riesco! *_^

      Elimina
  4. carissima,
    prima cosa.. ho sfogliato il calendario. MA CHE MERAVIGLIA E'?
    confesso che avevo iniziato anche io a farlo.. ma il tempo soprattutto nelle ultime settimane è stato un tiranno per cui l'opera è rimasta incompleta.
    mi ammiro il tuo e se riesco lo stampo cosi da regalarlo, pososo vero ?:)
    tu sei veramente un portento con i dolci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! E' un peccato che il tuo calendario sia incompleto, perchè secondo me doveva meritare molto! Certo che puoi stamparlo, l'ho fatto proprio con l'dea che fosse utilizzato! Ora che ci penso, vado a mettere il link per il download, perchè da issuu non penso si possa scaricare.. ^_^

      Elimina
  5. Ottima idea riciclo! La proverò di sicuro! Anch'io ho pensato a un'idea golosa per riciclare il panettone, se ti va passa a dargli un occhiata ;) Un bacione, Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Vengo subito a curiosare da te! ^_^

      Elimina
  6. Molto carina questa ricetta, anche semplice. Del resto i tuoi dolci sono sempre fantastici! Buon we anche a te, un bacio. eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma che carina che sei! Spesso le cose semplici sono anche le più buone, no? ^_^

      Elimina
  7. Questa ricetta farà sicuramente tirare su il morale a qualcuno...! Com'è buonaaa... tantissimi complimenti, mi hai fatto venire una super ultra mega acquolina...! Buona buona buona buona, buonissima buonissima! :)
    Un abbraccio,
    Incoronata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma quanti complimenti! ^_^
      In effetti è anche un dolce molto comfort, sarà che amo tutti i dolci con le mele! Ciao! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...