lunedì 23 luglio 2012

Bolle di neve

Bolle di neve

Dopo poco più di un mese ritorno a scrivere sul mio blog, complice un po' di tempo libero per fotografare e l'uragano Circe, che ha portato vento e fresco al nord e ha spazzato per un po' la paura estiva di accendere il forno. In questo mese qualche dolce l'ho prodotto, ma per diversi motivi le mie creazioni non sono finite sul blog; tra le poche cose che ho fatto ricordo un sorbetto al limone di qualche settimana fa, che tra un po' vi sottoporrò. Ieri sera, approfittando del fresco e dell'insolita (si fa per dire!:P) voglia di biscotti ho acceso il forno e ho fatto queste bolle di neve. Era da molto tempo che le volevo fare, perchè mi attiravano con la loro semplicità; sono dei biscotti a base di burro, zucchero, farina e un poco di cannella, senza uova, che letteralmente si sciolgono in bocca. Non pensate che sia difficile impastarli, temevo fosse così, ma in realtà è stato molto semplice, perchè non essendoci il tuorlo la pasta non si sbriciola come invece accade con la frolla. Mentre li cuocevo la casa profumava di burro e di cannella, e mi sembrava di essere già a Natale. Allora approfittate come me del fresco e mettetevi all'opera!



Bolle di neve

Ingredienti (per 20 biscotti):
  • 110 g di burro freddo
  • 25 g di zucchero semolato
  • 170 g di farina 00
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • zucchero a velo
Procedimento
Tagliare a cubetti il burro freddo di frigo, aggiungere lo zucchero semolato, la farina e la cannella e impastare velocemente con la punta delle dita. Formare un cilindro e dividere l'impasto in 20 parti, formare delle sfere e metterle su una o più teglie rivestite di carta da forno. Lasciar riposare almeno 30 minuti i biscotti nel frigorifero, quindi infornarli in forno già caldo a 170° per circa 25 minuti o finchè non sono cotti (ricordate che non verranno dorati per la mancanza di uova). Sfornarli e dopo pochi minuti passarli nello zucchero a velo ancora caldi e lasciarli raffreddare su una gratella.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...