martedì 15 maggio 2012

Carrot cake



Dopo Pasqua non mi sono dedicata moltissimo alla cucina per svariate ragioni, e per questo anche il blog ha risentito di una pausa dagli zuccheri. Lo scorso weekend ho sfornato questa torta di carote, un dolce che è diffusissimo nei paesi anglofoni e per questo non ha bisogno di molte presentazioni. Esistono svariate ricette per preparare la torta di carote, quella di cui vi parlo oggi è abbastanza simile a quelle che si trovano in rete, tranne che per la presenza dello yoghurt: il risultato è una torta umida al punto giusto e molto delicata. Volendo si possono aggiungere una spolverata di zenzero, uvetta o cannella in base ai vostri gusti, però in questo caso ho optato per una versione molto basic. Solitamente la torta di carote è glassata con cream cheese, che ho sostituito con yoghurt leggermente dolcificato per richiamare quello contenuto nell'impasto.



Ingredienti:
Per la torta:
  • 200 g di farina
  • 200 g di zucchero di canna
  • 100 g di yoghurt
  • 100 g di mandorle pelate
  • 3 uova medie
  • 300 g di carote
  • un'arancia
  • una bustina di lievito per dolci 
  • un pizzico di sale
Per il frosting:
  • 200 g circa di yoghurt greco
  • zucchero a velo
Procedimento:
Presiscaldare il forno a 200° e imburrare e infarinare uno stampo da torta. Pelare, lavare e grattugiare le carote e tritare le mandorle; in una ciotola capiente sbattere le uova con lo yoghurt e aggiungere, sempre mescolando, le mandorle, lo zucchero e la scorza dell'arancia grattata. Quando il composto sarà omogeneo aggiungere il sale, la farina e il lievito setacciati e continuare a mescolare finchè l'impasto non si presenterà liscio e privo di grumi. Quindi rovesciarlo nello stampo e infornare per circa 40 minuti. Per verificare che sia cotta si può fare la prova stecchino, però tenete presente che rimarrà umida all'interno. Per il frosting dolcificare lo yoghurt con dello zucchero a velo e ricoprire la torta (le quantità dipendono dal diametro della torta e dal vostro gusto personale). Se prevedete di conservare la torta per più giorni, consiglio di non ricoprire la torta, ma di accompagnarla al momento della consumazione con il frosting a parte.



Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...