mercoledì 8 febbraio 2012

Brioche dello studente


Ciao a tutti!
Questo è il mio primo post ufficiale!
Negli ultimi mesi ho prodotto pochi dolci, perchè sono in periodo esami, tuttavia mi tengo sempre informata sulle ricette di dolcini, sia sul web che su riviste. Proprio l'altro giorno ho trovato la ricetta di una brioche molto semplice da preparare e che richiede pochissimo tempo, e ovviamente è stato amore a prima vista! L'ho battezzata ''brioche dello studente'' perchè è una preparazione senza impasto, ciò significa che non occorre tirar fuori elettrodomestici, ne' tantomeno lavorare a mano e a lungo come invece accade per la maggior parte dei lievitati.  La ricetta originale è tratta dal blog della ciliegina, però ho fatto alcune modifiche: al miele ho sostituito lo zucchero (in quantità maggiori) e ho aggiunto dell'uvetta, di cui vado pazza. Questa brioche si fa in due giorni almeno, perchè va fatta lievitare in frigorifero (si, avete letto bene), ma garantisco che la lavorazione è molto semplice e veloce!
Ecco la ricetta:

  Ingredienti:
  • 250 g di farina Manitoba
  • 100 g di burro fuso
  • 75 g di latte 
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di uvetta
  • un pizzico di sale
  • 3 g di lievito disidratato

 Procedimento:
Prima di iniziare tirare fuori dal frigo tutti gli ingredienti freddi e far fondere il burro in anticipo, perchè gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente. Mescolare in una ciotola le uova, il latte, il burro e il sale, quindi aggiungere lo zucchero, la farina e il lievito; in questa fase, a piacere, si possono aggiungere aromi come vaniglia o un cucchiaio di ruhm. Coprire con pellicola e far riposare a temperatura ambiente per un paio d'ore, quindi riporre in frigorifero per almeno un giorno: secondo me deve stare in alto, affinchè non prenda troppo freddo, e può riposare anche fino a 5 giorni (io l'ho fatta riposare un giorno e mezzo per questioni di tempo). Finito questo periodo aggiungere l'uvetta fatta rinvenire in acqua, quindi mettere l'impasto in uno stampo da plum cake precedentemente imburrato oppure rivestito con carta da forno e mettere a riposare al caldo per almeno due ore, o fino a quando l'impasto non raggiungerà il bordo dello stampo. In questi giorni fa molto freddo, quindi la mia brioche si è presa la bellezza di 4 ore!
Quindi disporre qualche ricciolo di burro sulla superficie e infornare in forno già caldo a 200° per 10 minuti, poi abbassare a 180° e fare cuocere altri 30 minuti: la cottura dipende dal vostro forno, in ogni caso la prova stecchino vi aiuterà a capire se è cotta.



Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

4 commenti:

  1. Questa ricetta l'hai trovata da "like a strawberry milk".

    http://www.likeastrawberrymilk.com/2011/04/neige-davril-et-petit-dejeuner-au-lit-une-brioche-en-cinq-minutes/
    and here
    http://www.likeastrawberrymilk.com/2011/07/ps-une-brioche-avec-un-peu-plus-de-beurre/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho detto anche nel post, per la prima volta l'ho vista sul blog 'La ciliegina sulla torta'. Solo successivamente l'ho anche vista su 'Like a strawberry milk'.

      Elimina
    2. Ok. Si è vero che c'è meno uovo nel tuo, mi piace di più cosi.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...