giovedì 9 febbraio 2012

Caramelle russe


Tempo fa avevo trovato su uno dei miei tanti libri di cucina la ricetta di queste caramelle, ma chissà perchè non le avevo mai fatte (o era troppo caldo quando mi venivano in mente, o non avevo in casa tutti gli ingredienti...). Finalmente nel periodo natalizio mi sono rimboccata le maniche e le ho fatte, e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta del risultato: tutti gli ingredienti si sentono e insieme creano un mix di dolcezza perfetto. Il modo più semplice per conservarle a lungo è fasciate singolarmente in carta stagnola e riposte in una scatola di latta o di vetro (anche se non so quanto riuscirete a resistere!).
Sono adatte a questo periodo freddo e tipicamente invernale, io consiglio di tenerne sempre qualcuna in borsa, perchè, tra una corsa e l'altra, regalano un piccolo momento di felicità. 
Eccovi la ricetta:

 
Ingredienti:
  • 100 g di burro
  • 100 g di miele chiaro
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di zucchero
Procedimento:

Far fondere in una casseruola dal fondo spesso e a fuoco dolce tutti gli ingredienti, mescolando sempre. Lasciare sobbollire per qualche istante, fino a che non avrà una consistenza untuosa e ben legata; questa fase è importante per la buona riuscita della caramelle, perchè se il composto cuoce a lungo verranno più dure, altrimenti più morbide. Quindi versare il contenuto della casseruola su un piano di marmo (o in alternativa su carta forno) e lasciare raffreddare un pochino prima di tagliarlo a quadratini con un coltello a lama liscia e ben affilata. Quando saranno completamente raffreddate, fasciare ciascuna caramella in un pezzetto di carta stagnola.



Ti è piaciuta questa ricetta?
Fammelo sapere nei commenti! E se decidi di prepararla, per farmi vedere come è venuta usa l’hashtag #zuccheroezenzero!

6 commenti:

  1. Virginia, grazie per questo blog che è davvero un incanto, tenero e delicato, aggraziato ed elegante. L'ho scoperto per caso, o forse tramite qualche collegamento, e piano piano sto spulciando tra le varie leccornie che prepari. Il layout e lo stile trasudano passione e gusto... Complimenti! Stasera dopo una giornata di lavoro non ho potuto non fare il mio tentativo grazie alle tue indicazioni... Lemon curd delizioso (anche se a filtrare il tutto ci ho messo più di quanto pensassi, ma alla fine passare un po' di tempo a preparare qualcosa di buono non è perdere tempo), queste caramelle mou invece... La "massa" è ancora sulla carta forno ma temo non solificherà. Potrebbe essere dovuto al fatto che ho fatto "pre-riscaldare" prima burro e cioccolato in un pentolino prima sul termosifone, aggiungendo solo poi e con recipiente sul fuoco gli altri ingredienti? Domattina comunque il verdetto... Di nuovo grazie per questo piccolo gioeillino di blog, bravissima! E perdona il commento-fiume :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, questo commento fiume, come lo chiami tu, è invece molto gradito! :)
      Passare un po' di tempo a preparare qualcosa di buono è sempre un ottimo passatempo :) Comunque anche io ci avevo messo un po' col colino, ma ne vale la pena perchè il lemon curd viene molto più setoso!
      Per quanto riguarda le caramelle non ho capito se il composto si è allargato bene o è rimasto solido. In entrambi i casi si solidificherà per gli ingredienti che ci sono, che tendono a solidificare a temperatura ambiente, e grazie allo zucchero. Se è rimasto solido spalmalo con un cucchiaio a uno spessore di circa 1 cm e taglia le caramelle quando sarà completamente raffreddato. Comunque fammi sapere!

      Elimina
  2. Lemon curd assaggiato stamattina a colazione... Slurp! Per le caramelle, ieri sera ho lasciato il composto steso sulla carta forno e stamattina non era solido, diciamo che aveva più la consistenza di una "pasta". Ho rimesso tutto nel pentolino e ho riportato a bollore, sempre mescolando. Risultato: ho ottenuto praticamente due fasi, una solida e una più liquida, che naturalmente si sono separate nel momento di spalmare il composto sulla carta forno. Appena riesco ti dirò com'è la consistenza (forse ci siamo), per quanto riguarda il sapore... ho già assaggiato e lo zucchero si è strinato '-__- Riproverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente ieri sera non hai cotto abbastanza il composto e non credo che l'errore stia nell'uso del termosifone, ma in generale non è sbagliato nemmeno così (al massimo ottieni una sorta di crema spalmabile che puoi usare in vari modi anche nei dolci). La consistenza della massa ancora calda che avevo io era simile a quella di uno yogurt greco (o come la crema spalmabile alle nocciole). Conta anche che se l'ambiente è caldo o freddo incide sulle caramelle (in un ambiente caldo diventano meno dure durante il raffreddamento, ma se poi le metti al fresco si solidificano di più). Se hai domande non esitare a scrivere, anche via email! :)

      Elimina
  3. La doppia cottura non ha fatto bene alla massa... Lo zucchero si è bruciato e il sapore era pessimo! Ritenterò :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...